L’Amministrazione Comunale di Brescia, in collaborazione con la Provincia, l’Ufficio Scolastico Territoriale, le Università, la Diocesi e Fondazioni, Associazioni ed Enti, intende cogliere e fare proprio l’auspicio del Segretario Generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres che il 2017 possa essere l’anno in cui la Pace divenga la priorità di ciascuno.

Per questo è stato progettato il “Cantiere Internazionale per il bene e la Pace dell’Umanità”, puzzle di molteplici iniziative che si terranno nell’arco di alcuni mesi, il cui fulcro centrale è rappresentato dal Festival della Pace. Il Festival della Pace si propone di offrire alla comunità bresciana, e non solo, un’articolata riflessione sui temi della “pace positiva” e della non violenza, nell’ottica di promuovere lo sviluppo di una coesistenza pacifica e di una cultura di pace.

Grande attenzione viene rivolta al mondo giovanile che sarà tra i principali destinatari del Festival. Le nuove generazioni, che rappresentano il presente ed il futuro della società, verranno in modo particolare aiutate e stimolate, dalla Scuola e dalla Rete Bibliotecaria Bresciana, a riflettere, imparare ed operare sui temi della pace positiva che riguarda tutti in quanto determina i destini dell’umanità. Un grazie particolare a quanti hanno collaborato nel Comitato Promotore e nel Comitato Scientifico con la convinzione che l’antidoto contro ogni forma di violenza sia diffondere i valori e la cultura della Pace.

La Presidente del Consiglio Comunale
Laura Parenza

Il Sindaco di Brescia
Emilio Del Bono